Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
20 settembre 2018 4 20 /09 /settembre /2018 13:59

Quello che mi sembra evidente ma da non dire è che di questi tempi c'è una enorme omologazione che schiaccia le personalità e ne inibisce lo sviluppo.

Alla fine la gente vuole l'approvazione dei più e quindi si adegua e quei poveri che pieni di coraggio e di autonomia cerebrale si discostano dal comune cattivo senso rischiano la morte o l'emarginazione.

Oggi quasi tutto è finalizzato ai soldi.

Le decisioni politiche quasi sempre mirano a arricchire chi già è ricco e la mentalità aziendale mira a obbligarti a consumare il prodotto a qualsiasi costo cominciando a sfruttare i bimbi che non possono ancora spaccare la faccia a nessuno o fare il gesto dell'ombrello.

E' la storia della fiaba verissima del re in mutande. Tutti vedono che è in mutande ma no hanno il coraggio di dirlo 

Oggi come mai è così

Ma dove si finirà?

Le vere fake news sono quelle di quelli che ne vanno a caccia e si riempiono la bocca di falsità che sputano con grande autorevolezza.

Quelle minoranze che ci vedono bene o che almeno sono giustamente prudenti e dubbiose sono i nuovi martiri.

 

Condividi post
Repost0
6 ottobre 2017 5 06 /10 /ottobre /2017 18:28

E' curioso vedere come in tempi in cui ci si vanta di essere democratici, liberi di pensiero e di costumi, ci siano invece luoghi comuni assolutamente inconfutabili, che se osi mettere in discussione potresti venir lapidato o comunque almeno squalificato e offeso. Non voglio elencare a quali luoghi comuni mi riferisco.

Dov'è la libertà di pensiero? Dov'è la virtù di sapere ascoltare?

Stiamo assistendo alla nascita di nuovi ghetti in cui vieni infilato se dici semplicemente quello che pensi onestamente senza aver nessun tornaconto.

Assisteremo anche alla ghettizzazione di quelle persone che seguendo solo il buon senso e l'istinto di difendere la propria incolumità e quella dei propri cari non si sottoporranno a tutti i vaccini esistenti al mondo.

Fin'ora le cose erano andate bene e nessuno pensava di condannare l'altro. Ma ora dopo la scorretta propaganda unilaterale messa in moto per giustificare una legge che sicuramente per chi è competente ma anche per chi usa il cervello ha molto di discutibile, si assisterà alla caccia alle nuove streghe.

Mai tante stronzate sono state dette piene di contraddizioni e falsità. Ma gli Italiani sembrano un po' scemi e vigliacchi e si lasciano manovrare da gente neppure eletta e soprattutto molto ignorante.

Abbiamo un governo che sta sfruttando il lavoro come non mai e mentre la parte onesta del popolo si sta impoverendo i soldi vanno in tasca ai politici, ai calciatori che fanno pessime figure e alle donnine dello spettacolo che pur di far soldi arriverebbero chissà a cosa.

Ma che senso della patria può avere una persona normale?

 

Condividi post
Repost0
22 giugno 2017 4 22 /06 /giugno /2017 14:10

Si crede di essere moderni ma anche in questi anni 2000 siamo molto indietro nell'emancipazione e nell'onestà intellettuale. Anzi oggi è ancora peggio perché siamo in una epoca falsamente libera e democratica.

Anche io ora non sarò del tutto sincera perché non ho il coraggio di dire ciò che penso e penso che molti siano nella mia situazione.

In genere divento molto sincera se qualcosa mi fa andare su di giri per es una arrabbiatura.

In più occasioni dopo aver parlato ho ricevuto i complimenti per il coraggio dimostrato nel dire cose che molti pensavano ma non osavano dire.

Ma parlare è una cosa e scrivere è un'altra.

Oggi ci sono diversi argomenti su cui si dicono cose solo per convenienza e formalità.

L'ultima è quella sulle vaccinazioni che sono armi utilissime ma solo quando il beneficio è assolutamente superiore e di molto al rischio.

Sono metodi che vanno analizzati con molta profondità ma a cui potendo è meglio non ricorrere perché non esenti da effetti collaterali molti ancora non noti e spesso difficili da individuare perché confondibili con malattie naturali soprattutto se i disturbi compaiono a distanza di tempo rilevante.

Inoltre non è tanto la pratica della v. in sé che può essere criticata ma come venga utilizzata spesso con grande frettolosità e superficialità.

Voglio dire siamo umili e cerchiamo di agire sempre con la massima deontologia e prudenza e facciamo agli altri ciò che faremmo a noi e ai nostri stretti cari.

Cerchiamo di avere cura della salute a 360 gradi e non attraverso vaccini imposti nell'ambiente di lavoro e a scuola e poi sottoporre  i lavoratori a turni esagerati o a condizioni ambientali insalubri tra cui l'esercizio del mobbing. Anche a scuola ore e ore seduti in ambienti chiusi e malsani che questi sì favoriscono le epidemie.

Ricordo che i miei figli avevano il terrore di ammalarsi e stare a casa perché perdere giorni di scuola era punito da certi insegnanti.

Una mia figlia al rientro dalla scarlattina fu sottoposta a un compito in classe su argomenti trattati durante i giorni di malattia. Prese 4 e una sgridata, ma quella stronza di professoressa era ritenuta brava. Sarebbe stata lei da provvedimento disciplinare.

Questo nostro mondo non è mai stato falso e ipocrita come oggi. Questo lo si vede in tutti i campi.

Oggi tutto è governato dalla sete di guadagno di chi ci guida e tra queste anche le industrie farmaceutiche che se pur utilissime fanno i loro interessi spudorati. Sta a noi saper contenere questa sete di guadagni immensi.

Perché inoltre lo stato non fa niente che sia efficace contro l'enorme diffusione delle droghe che sta rendendo la società formata da deficienti e violenti inauditi ?

Credo che ogni genitore anche il più discutibile voglia il meglio per il proprio figlio, Certo ci sono posizioni pregiudiziali esagerate che possono avere effetti negativi.

L'importanza è cercare nel dialogo vero aperto e educato di arrivare a delle conclusioni pratiche che ovviamente sono poi da verificare con i risultati.

Obbligare gente normale a fare cose a volte esagerate che magari non faremmo su di noi minacciandola di punizioni , fa pensare che le argomentazioni siano molto deboli tanto da non essere convincenti.

 

 

 

Condividi post
Repost0
15 giugno 2015 1 15 /06 /giugno /2015 18:53

non so se sia pazzia o cattiveria,

ho l' impressione che la maggior parte della gente sia impazzita per non dire cattiva.

a volte questa impressione è talmente forte che mi chiedo se non sia io la sbagliata.

allora rifletto, mi analizzo e poi concludo che non mi sembra di essere io a sbagliare.

dovunque mi giro trovo villania.

ho anche ottimi rapporti con altre persone e passo per una persona che si adira di rado.

non so se sia capitata male io cioè se sia stata sfortunata come incontri.

si sa che poi le cose si concatenano.

Condividi post
Repost0
24 maggio 2015 7 24 /05 /maggio /2015 12:57

i preti non sono i veri santi

i veri santi sono quelle persone che hanno come si dice messo su famiglia

i preti infatti hanno indulgenza sui peccati di sesso perché l'ho scoperto crescendo sono i primi a commetterli

non sanno nulla di quanto dolore può provare una donna onesta che, mentre si massacra ad accudire i figli e magari anche a lavorare per garantire sia la propria autonomia sia il benessere alla famiglia, si ritrova un marito o un compagno farfallone

Le donne sono sole ma anche perché le stesse donne lasciano spesso a desiderare

quante ne avete viste che se ne fregano di fare i loro comodi con uomini sposati o già impegnati

quante ne avete viste che si spacciano per amiche e dall'interno minano il rapporto della amica sapendo quanto è facile mettere in crisi un rapporto

Quante madri ci sono che sono gelose dei figli maschi e odiano le nuore sapendo nasconderlo in maniera subdola al figlio

care donne se volete migliorare la vostra condizione siate più leali e più intelligenti e vedrete quanto è bello avere una vera amica fidata e una nuora che ti ama perché hai fatto di tutto perché tuo figlio avesse al primo posto la moglie

e voi preti cercate di essere casti se l'avete scelto e non sottovalutate i peccati di sesso perché possono spezzare il cuore

Condividi post
Repost0
9 marzo 2015 1 09 /03 /marzo /2015 20:39

a me è successo

ero una ragazza discretamente carina piena di voglia di realizzare il sogno più bello : l'amore

Mi preparavo a vivere la mia grande storia che avrebbe dovuto essere l'unica

Così lasciavo tanti possibili flirt in attesa dell'amore vero

Non capivo che magari quello che sembrava un piccolo flirt avrebbe potuto rivelarsi un vero amore

Volevo conservarmi "fresca" come diceva mia madre per donarmi solo all'amore vero e definitivo

A un certo punto però mentre studiavo per raggiungere l'altro sogno della mia vita cioè la professione cominciai a non stare bene

Non so se fossero attacchi di panico o aritmie cardiache ma vivevo nel terrore di morire

Inoltre studiavo medicina e quindi pensavo solo alle malattie esistenti

Avevo perso la serenità

Questa situazione mi pesava da morire e cominciò a condizionarmi moltissimo compromettendo l'indipendenza delle scelte

Da allora feci un errore dietro l'altro

L'ultimo fu credere nell'amore di quello che devo dire purtroppo diventò mio marito

Se non fosse che con lui ho fatto i miei 4 figli che sono la mia ragione di vita potrei dire di aver fallito su tutto

purtroppo presto mi accorsi di aver sposato un mostro

Solo una donna sfortunata come me poteva finire così

Nella vita ho fatto tanti errori di cui i principali per affetto

Mio marito mi ha distrutto la salute e la dignità

Mi ha reso insicura e imbranata e inerte

Mi ha picchiato moltissime volte in maniera da provocarmi invalidità

Io che non sono una vigliacca non ho saputo scappare anche perchè non ero in condizioni favorenti rispetto a questa scelta

4 figli da crescere, una malattia grave che non sapevo come sarebbe evoluta, la lontananza dalla mia famiglia di origine

Credo che forse me ne andrò appena avrò la libertà di farlo.

Mio marito che non è un marito e non è un amico è un pazzo con una personalità esibizionistica e narcisistica.

Ha avuto 2 genitori altrettanto narcisisti e arroganti che lo hanno cresciuto senza mai educarlo alla modestia e al rispetto dell'altro.

Ora mi fermo perchè avrei da dire mille cose ma sono stanca di parlare di lui che non è una persona interessante

Purtroppo la vita è così Ci sono bivi ai quali puoi scegliere la strada perggiore ma solo percorrendola puoi scoprirlo

Condividi post
Repost0
31 dicembre 2014 3 31 /12 /dicembre /2014 18:56

Sono triste ma mi sforzo di non esserlo

l'età ormai anche se voglio sentirmi giovane è più di mezza.

la bellezza ormai se ne sta andando del tutto e io il principe azzurro devo ancora trovarlo

ho 4 figli che adoro ma per i quali quanti pensieri e quante notti in bianco

ho una soella che adoro ma che sta male con la sua psicosi che sciupa quella bella intelligenza e la bellezza di una volta deformata da farmaci inefficaci oltretutto che medici insistono a darle per coprirsi da eventuali accuse legali

io vorrei toglierle ogni farmaco per vedere se potrebbe stare meglio e vederla un po' dimagrire e vederle tornare l'iniziativa che aveva una volta

purtroppo devo stare attenta a non fare cose che altri non vorrebbero e cosi' cerco di dare consigli al suo medico che li ascolta poco appunto come si dice volgarmente per pararsi il culo

la vita è cosi' Imperfetta quasi per tutti e piena di sofferenza e poche gioie

stesera capisco che potrei sembrare pessimista ma forse è solo perché il buio mi deprime e le cose che ho detto pur vere andrebbero prese con rassegnazione ma io non voglio rassegnarmi

speriamo che l'anno che sta iniziando sia forriero di qualche miglioramento per tutti

per tutta questa umanità così provata

speriamo che i giovani non si droghino più

che le religioni si tollerino

che i politici siano meno ingordi e più coraggiosi

speriamo che tutti abbiano un lavoro

che l'amore sia un valore e non il sesso

che la medicina sia più libera da influssi e timori

etc etc etc

ora sono stufa

amen

Condividi post
Repost0
9 novembre 2014 7 09 /11 /novembre /2014 13:27

mai come oggi la falsità dilaga

mai come oggi c'è il divieto di dire quello che si pensa

oggi devi dire che :

riempire il paese di stranieri di cui non si sa nulla oltre qualsiasi limite è normale

l'omosessualità è auspicabile

far adottare bambini a copie gay è ottimo

le droghe leggere fanno bene

la televisione è cosa buona sempre

il canone rai va pagato (così gli stipendi di chi lavora in rai sono più grassi)

lavorare senza rispetto delle esigenze umane è giusto

la meritocrazia è giusta (mentre è una truffa per chi è intelligente)

etc etc etc

le linee guida sono pure

la borsa è onesta

Condividi post
Repost0
1 novembre 2014 6 01 /11 /novembre /2014 19:03

milano non ha mai raggiunto un degrado come ora

questo sindaco che sicuramente non è toccato dal problema non fa nulla per rendere le strade sicure, per combattere lo spaccio della droga, per pulire la città, per evitare che uno non possa uscire di casa per non perdere la casa

ma che razza di sindaco è

lui di sinistra che se ne frega dei suoi cittadini

che vergogna

vengono prima gli stranieri rispetto agli italiani

vengono prima i fannulloni rispetto a chi vorrebbe darsi da fare per vivere onestamente

e' uno spettacolo orribile e triste

la giustizia non esiste

chiedono i voti per arricchirsi e piazzare i loro parenti e amici

Condividi post
Repost0
31 ottobre 2014 5 31 /10 /ottobre /2014 14:21

italia allo sbando

italia calpestata

italia priva di uomini veri

italia con classe dirigente vile

italia paese di drogati

italia talmente stanca da non riuscire a reagire

pensare che senza droga, con una giustizia più giusta, con una maggior equità sociale saremmo i primi del mondo

ma siamo vili, drogati, raccomandati, iniqui .......

non tutti ovviamente ma troppi troppi

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di adiadi
  • : spazio per esprimere l'anima i pensieri le opinioni ma anche altre cose
  • Contatti

Link